calciolaziale.com

Anagni, non basta Corsetti. Ad Albano sconfitta all’esordio

fb_img_1537116252708

Finisce 2-1 per i padroni di casa, la prima partita di campionato, giocata allo stadio Pio XII di Albano Laziale. Esordio amaro per gli anagnini che perdono sul campo dei romani, una gara che per quanto mostrato in campo meritava di finire in parità. La matricola Città di Anagni esce a testa alta dal confronto con l’Albalonga, una delle squadre designate per la vittoria finale della competizione. Primo tempo tutto dei padroni di casa, secondo tempo più biancorosso, prova importante per gli anagnini, che con un pizzico di fortuna in più e magari atteggiamento più sportivo da parte del direttore sportivo locale Tomei, avrebbe sicuramente meritato il pareggio. Il sig. Tomei, direttore sportivo di una squadra importante e quotata come l’Albalonga, durante il secondo tempo ha aggredito la panchina della matricola Città di Anagni, inveendo per più di 10 minuti consecutivi, motivo per il quale è stato anche espulso dall’arbitro. Il direttore di gara a fine ripresa ha però concesso soltanto 4 minuti di recupero.

La PARTITA

 Gli uomini di mister Manolo Liberati iniziano il match ritirati in difesa, quasi intimoriti dall’avversario. Al 20’ del primo tempo la prima vera occasione della partita, con Massella da solo davanti a Stancampiano realizza il gol del vantaggio per i locali. Immediata la reazione degli anagnini, al 25’ Di Giovanni viene palesemente atterrato in area avversaria da Pucino. Il direttore di gara ammonisce l’autore del fallo ma assegna una punizione dal limite d’area. Sul calcio di punizione, Gragnoli sfiora il gol, con la palla che esce di poco a lato. Al 35’ arriva il raddoppio dei padroni di casa, su un contropiede Lustrissimi toglie palla a Corsetti, nell’impatto il giocatore dell’Albalonga cade in area.  L’arbitro assegna il calcio di rigore dubbio, dal dischetto realizza lo stesso Corsetti. Nella ripresa monologo del Città di Anagni, dominio assoluto dei biancorossi, al 51’ cross di Gragnoli dalla destra per La Rosa che anticipa tutti e accorcia le distanze. Al 57’ Galvanio da solo in area di rigore butta la palla fuori. Al 71’ durante un disimpegno La Rosa perde palla e atterra l’avversario lanciato in area, viene espulso. Al 76’ Capuano solitario in area avversaria prende male la palla e il portiere respinge. La partita finisce 2 a 1 per l’Albalonga. Prossimo incontro a Colleferro contro l’Anzio.

LE PAROLE DI MISTER LIBERATI

Rammarico per aver regalato un tempo all’Albalonga, una squadra costruita per la vittoria finale. Nel secondo tempo siamo entrati con un piglio diverso, voglio rivedermi la partita prima di esprimermi, ma secondo me abbiamo giocato solo noi. Abbiamo fatto il 2 a 1 abbiamo sfiorato il 2 a 2 in più circostanze l’Albalonga è rimasta dentro la loro metà campo soprattutto per merito nostro. Peccato per quel primo tempo, potevamo fare di più.

Albalonga: Del Moro, Lommi, Pace, Pucini, Barone, Paolacci, Di Cairano, Fatati, Pippi, Corsetti (62’ Succi), Massella(85’ Pagliarini) a disp. Jorio, Sordi, Capogna, Proietti, Magliocchetti, Mastromattei, Follo (All. Ferazzoli)

Città di Anagni: Stancampiano, Giorgi (51’ Colarieti), La Rosa, Lustrissimi (75’ Flamini), Pralini, Contucci, D’Orsi, Tataranno, Gragnoli (85’ Capuano), Di Giovanni (51’La Terra), Galvanio(90’ Pompili) a disp. Di Piero, Dolce, Ancinelli, Garufi (All Liberati)

Ammoniti: Pace, Pippi, Massella, Succi (A); Lustrissimi (C)

Espulsi: Corsetti (A); La Rosa (C)

Arbitro: Fabio Catani di Fermo

Assistenti: Michele Colavito (Bari), Vincenzo Ruggiero (Brindisi)

Reti: 20’ Massella (A), 35’ Corsetti rig. (A) 51’ La Rosa (C)

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>