calciolaziale.com

La Rustica: 50 punti sono una buona base da cui ripartire

la_rustica_spinetti

E’ terminata con una sconfitta e con il notevole bottino di 50 punti la stagione del La Rustica in Promozione. Nell’ultimo turno, capitan Luca Spinetti e compagni hanno ceduto per 5-3 sul campo della Vis Sezze.

«Una gara che è rimasta in equilibrio per oltre mezzora del primo tempo – commenta Spinetti – Poi nel giro di cinque minuti abbiamo incassato due reti, di cui una su una posizione di fuorigioco e l’altra con un rigore dubbio, e da quel momento è stata dura rialzarsi anche perché alla Vis Sezze serviva almeno un punto per assicurarsi la salvezza. Nella ripresa c’è stato spazio per alcuni ragazzi che hanno avuto meno spazio in stagione, ma abbiamo comunque accorciato le distanze grazie ad una tripletta di Simonetta. Perdere non fa mai piacere, avremmo gradito chiudere in un’altra maniera».
La migliore notizia è stata l’ennesima impresa personale del bomber Simonetta. «Ha concluso la stagione con 33 reti, una cifra pazzesca. Ma lui è una persona di altri tempi e un giocatore di categoria notevolmente superiore. Siamo felici che, anche grazie al nostro contributo, abbia potuto vivere un’annata così importante e tra l’altro saltando anche alcune partite per infortunio».
La fine del campionato porta sempre riflessioni e bilanci: quello di capitan Spinetti è certamente positivo. «Siamo partiti in sordina e con il semplice obiettivo di una tranquilla salvezza – rimarca l’esterno offensivo classe 1985 – Cammin facendo, ci siamo resi conto di valere anche di più: è vero che abbiamo avuto qualche infortunio abbastanza penalizzante, ma in alcune partite ci abbiamo messo del nostro. Nel complesso, comunque, la stagione è stata sicuramente buona: l’anno scorso chiudemmo a 52 punti partendo da ambizioni decisamente diverse, quest’anno abbiamo finito a 50 e abbiamo gettato le basi per un futuro roseo».

La conclusione del capitano, al suo quinto anno in maglia La Rustica, riguarda proprio il “domani” del club capitolino. «Abbiamo fatto un buon lavoro assieme a mister Panno e soprattutto si è creato un gruppo sano, di ragazzi per bene, che si è sempre allenato con serietà. Mi auguro che la società possa ricominciare da qui e, con i giusti ritocchi, riproporre una rosa ancor più competitiva nella prossima stagione».

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>