WordPress database error: [UPDATE command denied to user 'Sql669854'@'62.149.143.194' for table 'wp_postmeta']
UPDATE `wp_postmeta` SET `meta_value` = '716' WHERE `post_id` = 8010 AND `meta_key` = 'views'

calciolaziale.com

Serie D: Astrea-Fondi 1-1

fondi

ASTREA-FONDI 1-1

Astrea: Micheli, Cruciani (24’ pt Maurizi), Pentassuglia, Battisti, Briotti, Cipriani, Fazio (30’ st Tagliaferri), Bellini (8’ st Secci), Di Iorio, Di Benedetto, Giuntoli. A disp.: Ciurluini, Dionisi, Perucca, Forchini, Filomena, Sorrentino. All. Rambaudi.
Fondi: Senatore, Difino, Zara, Cirilli, Barone, Vaccaro, Avallone, Perna (43’ st D’ Alterio), Matarazzo, Leone, Dominici (19’ st Di Palma). A disp.: Buccheri, Pompei, Lombardi, Mastroianni, Paparello, Ruscitto, Dervishi. All. Pascucci.

Arbitro: Lillo di Brindisi (Punziano-Agata).

Reti: 17’ pt Avallone (F), 14’ st Di Iorio (A, rig.)

Note: prima della gara, i calciatori del Fondi hanno indossato una maglietta in ricordo di Marco Salmeri, calciatore del Due Torri tragicamente scomparso in un incidente stradale; giornata ventosa e soleggiata, spettatori un centinaio circa; ammonito Perna (F); recupero 2’ pt, 3’ st.

Termina con un pareggio sul campo dell’ Astrea, il secondo consecutivo, il nono stagionale ed il quarto in trasferta, il cammino del Fondi nel campionato di serie D. Un cammino che si chiude con un giusto nulla di fatto e che al tempo stesso sancisce il sesto posto finale della squadra di Carlo Pascucci; con la perla di aver concluso come miglior difesa del girone (solo trenta reti al passivo). Primo tempo 5’: Fondi vicino al vantaggio. Avallone sfrutta un ‘ indecisione di Cruciani, si invola verso Micheli, ma complice un rimbalzo errato del pallone, calcia di poco a lato 7’: l’ Astrea replica con Pentassuglia, la cui conclusione ravvicinata sotto misura viene respinta in corner con il corpo da Cirilli 12’: palla in corridoio di Matarazzo per Leone che entra in area, conclusione a girare e parata del portiere di casa 17’: RETE DEL FONDI. Punizione calibrata in area di Barone, botta al volo di Vaccaro respinta da Micheli, la palla viene raccolta da Andrea Avallone, che in scivolata mette in rete da pochi passi; per il giovane attaccante classe ’97, alla quinta presenza in prima squadra, prima da titolare, è il primo goal in serie D 21’: cross in area di Dominici per Avallone, ma al momento del tiro il giocatore fondano viene anticipato in angolo da Cruciani 29’: gran tiro dalla distanza di Barone, la sfera va di poco a lato 46’: palla a lato su tiro di esterno di Barone dai 22 metri 1’: subito pericolosa l’ Astrea, con Cipriani che coglie la traversa sugli sviluppi di un calcio d’ angolo 12’: locali ancora in avanti con un tiro del neo entrato Secci (velo di Di Iorio su cross di Giuntoli) parato da Senatore 14’: 1-1 ASTREA. Su lancio dalle retrovie, nel tentativo di anticipare un avversario Cirilli commette fallo di mano involontario in area. E’ rigore, che DI Iorio trasforma insaccando all’ incrocio dei pali 21’: parata di Senatore su Giuntoli 26’: punizione di Barone a spiovere in area, sul secondo palo Cirlli va di testa e Micheli para in tuffo 41’: Pallonetto velenoso di Di Iorio all’ interno della area rossoblù, ma la sfera è alta Dagli spogliatoi RAMBAUDI (All. Astrea): Chiudiamo positivamente con un bilancio sicuramente importante; forse avremmo meritato qualcosa di più, ma su questo stiamo già lavorando in ottica futura. PASCUCCI (All. Fondi): Ci tenevamo a chiudere bene, e penso che ci siamo riusciti. CI siamo collocati nella parte alta della classifica, così come negli auspici della società, e l’ obiettivo è stato pienamente raggiunto. C’è rammarico per il fatto di non essere riusciti ad agguantare la zona play off, che sarebbe stato il giusto premio per un gruppo di calciatori con il quale ho potuto lavorare egregiamente e senza problemi.

                                                                                                                                                                                                                       P.R.

P.R.

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>