WordPress database error: [UPDATE command denied to user 'Sql669854'@'62.149.143.194' for table 'wp_postmeta']
UPDATE `wp_postmeta` SET `meta_value` = '578' WHERE `post_id` = 558 AND `meta_key` = 'views'

calciolaziale.com

Eccellenza: Ciampino – Formia 1-1

Ciampino: Di Giosia, Scotini, Amendola, Frezza, La Forgia, Testa, Bianchi (87’ Frau), Parmense, Virli (20’ Sina), Virgilio (83’ Vulpiani), Pisapia. A disp. Albertini, Macidonio, Arcadu, Saccoccia. All. Vulpiani.

Formia: Ameli, Tartaglia, Allegretta, Magrelli (60’ Scarpato), Criscuolo, Di Emma, Spilabotte (65’ Petronzio), De Santis, Mariniello, Cariello, Russo (76’ Scipione). A disp. Franco, Scuoch, Giglio. All. Scarlato.

Arbitro: Bonsoccorso di Roma 2. Assistenti Potenza di Roma 1, De Angelis di Roma 2.

Reti: 25’ Mariniello, 55’ Cariello (aut.)

Note: Ammoniti Bianchi, Allegretta, Criscuolo, Spilabotte. Calci d’angolo 4-2.

CIAMPINO – Il neopromosso Ciampino inaugura con un pareggio casalingo la sua nuova avventura nel massimo campionato regionale. Lo fa contro un Formia compatto ma discontinuo, rimontando nella ripresa lo svantaggio maturato a metà del primo tempo, e finendo per rimpiangere le molte palle-gol non sfruttate.

Il primo tempo è di marca ospite. Pur non esagerando, il Formia tiene bene in mano le redini del gioco e dopo una lunga fase di studio, rompe gli indugi al 25’. Il centravanti Mariniello si libera bene dalla marcatura, riceve un cross dalla fascia sinistra e di testa spizza il pallone quel tanto che basta a mandarlo alle spalle di Di Giosia con precisione chirurgica. Di fatto, è questa l’unica emozione dei primi 45’. I padroni di casa accennano a una reazione, ma nonostante l’impegno profuso da Bianchi lungo la fascia destra, non riescono a produrre azioni da gol degne di questo nome.

Nella ripresa la musica cambia: il Ciampino scende in campo con un piglio decisamente diverso e mette in seria difficoltà la difesa del Formia. Il che forse non basterebbe a raggiungere il pareggio, se non fosse che Cariello, mediano formiano, decida di occuparsene personalmente andando ad insaccare di testa nella propria porta un cross apparentemente innocuo di Virgilio su calcio di punizione al 55’. Gli ospiti risentono della beffa subita e continuano a subire gli attacchi rossoblù. Protagonista assoluto è Virgilio, che al 65’ sfiora la traversa su punizione dalla lunga distanza, e sette minuti dopo si gira bene in area e manda alto di un soffio.

All’81’ un sussulto lo regala il Formia: Scarpato, subentrato nella ripresa a Magrelli, si incunea in area avversaria con una formidabile azione personale, triangola con Cariello e spedisce di poco a lato rasoterra. Negli ultimi scampoli di gara, però, a rendersi pericoloso è ancora il Ciampino: in un minuto, tra l’88’ e l’89’, prima Spina di testa, poi Parmense con una gran botta da distanza ravvicinata costringono il portiere Ameli a due prodigiosi interventi che salvano la porta ospite e consentono al Formia di uscire indenne dall’Arnaldo Fuso. Finisce con gli ospiti giustamente soddisfatti del pareggio e un pizzico di amarezza da parte ciampinese per una rimonta realizzata soltanto a metà.

Andrea Listanti

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>