WordPress database error: [UPDATE command denied to user 'Sql669854'@'62.149.143.195' for table 'wp_postmeta']
UPDATE `wp_postmeta` SET `meta_value` = '912' WHERE `post_id` = 24736 AND `meta_key` = 'views'

calciolaziale.com

Ilari: “La squadra è forte, torneremo a lottare per il vertice”

ilari%20sss%20(7)

Prima sconfitta stagionale del Serpentara BellegraOlevano che domenica scorsa ha ceduto per 2-1 sul campo del Formia. A nulla è valso il rocambolesco gol del difensore centrale classe 1994 Emiliano Ilari, i pontini hanno resistito nel finale e si sono portati a casa l’intera posta in palio. «Non abbiamo giocato una buona partita, forse è stata la prima vera nostra prestazione-no in questo campionato – spiega Ilari – Difficile spiegarne i motivi, forse abbiamo sofferto un campo abbastanza pesante come fondo e pure l’aggressività dei nostri avversari che di fatto ci hanno impedito di fare il nostro gioco e ci hanno mandato in affanno in mezzo al campo. Nel secondo tempo, comunque, le cose sono andate meglio, ma non siamo riusciti a conquistare punti». Ilari è uno dei reduci del vecchio gruppo, quello che ha già dimostrato di avere carattere da vendere per uscire da situazioni complicate. «La squadra è stata ovviamente rinnovata rispetto alla precedente stagione in serie D e tra l’altro diversi giocatori sono arrivati a fine mercato o a campionato in corso, ma sono convinto che anche questo sia un gruppo con personalità e dei valori: penso che il Serpentara possa rientrare nella lotta al vertice del girone B di Eccellenza, anche se la concorrenza è notevole».

La sfida è lanciata anche se la classifica vede la squadra di Bellegra e Olevano inevitabilmente a rincorrere. Una situazione scomoda che non permette agli uomini di mister Enrico Baiocco di mollare la presa: domenica a Bellegra arriva il Roccasecca che al momento ha due punti in classifica e chiude il girone a braccetto con Itri e Gaeta. «Se guardassimo la classifica commetteremmo un grande errore – dice Ilari – Il Roccasecca è una squadra sempre ostica e sicuramente ci creerà delle difficoltà. Ma noi dovremo imporre il nostro gioco e cercare di mettere presto la partita dalla nostra parte. Inutile nascondersi: abbiamo un solo risultato».

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>