WordPress database error: [UPDATE command denied to user 'Sql669854'@'62.149.143.196' for table 'wp_postmeta']
UPDATE `wp_postmeta` SET `meta_value` = '582' WHERE `post_id` = 6758 AND `meta_key` = 'views'

calciolaziale.com

Serie D: il punto sulla XXVII Giornata

astrea

 

Cade la capolista San Cesareo ( 3-2) in quel di “Casal de Marmo” al cospetto di un’Astrea che gioca un primo tempo sontuoso chiuso in vantaggio di una rete siglata da Di Iorio; quest’ultimo in apertura di ripresa sigla la sua personale doppietta che sembra mettere definitivamente k.o. la formazione di Fabrizio Ferazzoli che a questo punto reagisce andando in rete con Longobardi e Felici e sfiorando la rete del vantaggio negatole da un Micheli in formato Superman; poco dopo un’uscita da dimenticare di Castagnaro consentirà a Gaeta di siglare la rete del definitivo 3-2.
Della sconfitta della capolista ne approfittano subito Lupa Roma e Terracina per portarsi a 2 lunghezze dalla compagine del presidente Carpentieri: la formazione di “patron” Alberto Cerrai sconfigge in pieno recupero l’Olbia grazie a una rete di Tajarol dopo che pochi minuti prima i galluresi di Biagioni erano rimasti in 10 uomini per l’espulsione ( doppia ammonizione) di Farina; il successo per la formazione di Cucciari sarebbe potuto essere anche più rotondo se non fosse stato per la particolare giornata di grazia del portiere ospite Sorrentino.
Il Terracina, dal canto suo, espugna il “Purificato” di Fondi allontanando sempre più la formazione di Carlo Pascucci dalle posizioni che contano della graduatoria; la formazione di Agovino porta via i 3 punti in virtù delle reti di Oggiano, ad inizio gara e di Genchi, in pieno recupero, tra le due reti dei tigrotti; il momentaneo pari locale siglato da Vaccaio a metà ripresa…. E sabato con diretta televisiva ci sarà proprio Terracina-Lupa Roma, da non perdere!
Ancora un successo per la Cynthia che espugna con un tennistico 6-1 il terreno di gioco della cenerentola Porto Torres rinforzando la quinta posizione e vedendo a un passo quel quarto posto distante solo una lunghezza e occupato dall’Olbia .
Sesto posto per l’Anziolavinio che impatta per 1-1 in quel di Budoni contro la formazione di Raffaele Cerbone che ferma a 6 la serie di sconfitte consecutive.
Vittorie importanti per Sora e Maccarese che vedono la salvezza diretta ormai ad un passo: i volsci di “Max”Farris tornano al successo, dopo lo stop di San Cesareo, sconfiggendo di misura il Santa Maria delle Mole con un rigore di Casimirri nella seconda parte della ripresa mentre il Maccarese sconfiggendo all’”inglese” il Latte Dolce ottiene il settimo risultato utile consecutivo.
Successi importanti in chiave salvezza per Palestrina e Selargius: la formazione di Cangiano sconfigge per 2-1 (doppietta di Gallaccio) e in rimonta l’Isola Liri che ora vede la sua classifica farsi un po’ preoccupante mentre i selargini di Floris superano per 4-0 l’Arzachena; sia Palestrina che Selargius, seppur ancora in una situazione complicata di classifica possono guardare, grazie a questi successi, con maggior ottimismo al proseguo della stagione.
Nel girone E finale di settimana poco felice per le nostre formazioni: il Flaminia nell’anticipo televisivo viene sconfitto tra le mura amiche dal Gualdo Casacastalda mentre l’Ostia Mare nella gara domenicale non va oltre al pari casalingo con la Narnese vedendo sempre più lontano il traguardo dei play off.

                                                                                                                                                                    Alessandro Natali

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>