WordPress database error: [UPDATE command denied to user 'Sql669854'@'62.149.143.193' for table 'wp_postmeta']
UPDATE `wp_postmeta` SET `meta_value` = '469' WHERE `post_id` = 1420 AND `meta_key` = 'views'

calciolaziale.com

Promozione Girone C: il commento

calciol

Non sarà una fuga ma decisamente la classifica ha cominciato ad allungarsi. Tanto in testa quanto in coda cominciano a delinearsi le posizioni. Sicuramente il La Rustica è la squadra da battere ma la concorrenza “in alto” sembra essere agguerrita. Si prospetta difficile, invece, la stagione per il Valmontone e per il Sant’Angelo Romano. Anche “in basso”, però, le compagini che lotteranno per la salvezza sembrano essere diverse.
Il turno appena concluso ci racconta di un La Rustica cinico a cui basta un gol di Pacetti a tempo quasi scaduto per regolare l’insidiosa pratica Serpentara Bellegra Olevano anche se ad un minuto dalla fine Fazi, bomber empolitano, sbaglia un rigore. La Dea Bendata sorride decisamente ai romani e se la squadra di Latini riesce a risolvere così tutte le partite più ostiche sarà davvero dura per le altre contendenti. La sconfitta, invece, fa da preludio ad un “terremoto” sulla panchina empolitana.
Cade sul campo della Vis Subiaco, invece, il Vjs Velletri Flora. Il 2 – 1 finale proietta i padroni di casa sul terzo gradino del podio e lascia gli ospiti a -3 dalla vetta. Prestazione d’orgoglio della Vis Subiaco che centra la vittoria nonostante aver giocato in dieci per metà del secondo tempo. Bene il Trastevere che rispetta il pronostico e supera il Valmontone per 1 a 3. La gara, sull’ 1 – 1 fino a metà della ripresa, si accende negli ultimi 20 minuti con due “uomini d’esperienza” come Ognibene e Di Donato che al 29’ e al 47’ regolano i conti. Di Politi, nel primo tempo, il vantaggio del Trastevere e di Latini, 18’ st, il momentaneo pareggio dei padroni di casa.
Un turno di stop, invece, per l’Aces Casal Barriera che perde 1 – 0 sul campo del Lepanto che, dopo essere andato in vantaggio nel primo tempo, resta anche in dieci per gli ultimi 15’. Vittoria d’orgoglio del Tormarancio sul difficile campo del Cerreto Laziale. Finisce 2 – 3 una sfida che si accende nel secondo tempo. Al vantaggio romano nel primo tempo, Tisei, rispondono i padroni di casa che con Cascini e Cecchini ribaltano la gara. Ci pensano Morezzi e Casalino, poi, a regalare i tre punti a mister Bussone.
Si dividono la posta in palio, invece, il Guidonia ed il Cretone Castelchiodato Palombara. Finisce 1 – 1 l’insolito derby deciso da un gol per tempo. Vantaggio dei padroni di casa nel primo tempo con Brunetti e pareggio nella rirpesa dell’ex Pangrazzi. CreCas che gioca dal 30’ del primo tempo in dieci per l’espulsione, doppia ammonizione, di Ottavi.
Dilaga con una cinquina il Città di Ciampino che sul campo del Morena si scatena, tripletta per Federici e poi Manucci e Petroccia i marcatori. Per i padroni di casa c’è solo la soddisfazione del gol della bandiera, siglato a tempo scaduto da D’Alessio. Finisce 1 – 1, un gol per tempo, Rocca Priora- Romulea con il vantaggio dei padroni di casa siglato da Angelucci ed il pareggio sul filo di lana di Chirico che è andato in gol al 90’. Centra tre punti d’oro, invece, il Torrenova che supera 3 – 1 il Sant’Angelo Romano.

Fulvio Ventura

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>