WordPress database error: [UPDATE command denied to user 'Sql669854'@'62.149.143.194' for table 'wp_postmeta']
UPDATE `wp_postmeta` SET `meta_value` = '708' WHERE `post_id` = 599 AND `meta_key` = 'views'

calciolaziale.com

Eccellenza: Lupa Castelli Romani – Atl Boville Ernica 5-1

dirette

Lupa Castelli Romani: Mancinelli, Gordini, Colantoni, Migliozzi (dal 1′ st Copponi), D’orazi, Paolacci, Gamboni, Antonini, Roberti, Fanasca (dal 29’ st Pippi), De Marco (dal 36’ st Bottoni). A disp: Santilli, Mancini, Caramanica, Traditi. All. Sig. Rosato

Atl Boville Ernica: Parravano, Vitali, Santopadre P, Santopadre A, Pessia (dal 36’ st Maliziola), Nardi, Iacobone (dal 29’ st Cedrone), Iozzi, Perrotti, Testa, Paolillo (dal 1’ st Dragheo). A disp: Cuomo, Alonzi, Perciballi, Micheli. All. Sig. Coraggio

Arbitro: Sig. Matteo Centi di Viterbo

Assistenti: Sig. Mario Santostefano di Viterbo, Sig. Giacomo D’Arpino di Cassino

Ammonizioni: Fanasca, Pippi (L), Pessia (B)

Marcatori: Paolacci al 19’ pt (L), De Marco al 32’ pt (L), Antonini al 39’ pt (L), Testa al 4’ st (B), Fanasca al 21’ st (L), De Marco al 28’ st (L)

 L’impegno casalingo che attendeva la Lupa Castelli Romani alla prima giornata di campionato non era affatto facile, ma i ragazzi di mister Gagliarducci hanno risposto “presente” all’appello, mandando fin da subito un segnale forte alle altre compagini del girone B. Sotto il cielo plumbeo dell’8 settembre di Frascati, infatti, la Lupa ha salutato nella miglior maniera possibile gli appassionati presenti in tribuna, annichilendo gli avversari con un primo tempo autorevole e ordinato, e rispondendo colpo su colpo, nella ripresa, al tentativo di reazione della squadra di Coraggio. Sulla panchina dei padroni di casa, a causa della squalifica di Cristiano Gagliarducci, siede il DG Pietro Rosato, che deve fare i conti con le assenze importanti di Emanuele Mancini e Boncompagni, alle quali si aggiungono quelle di Abbatini, Maccaroni (squalificato), Casu e Scriva.

Solo panchina per Renan Pippi, che scalpita per tornare in campo. L’undici titolare vede Mancinelli tra i pali, la linea difensiva composta da Gordini a destra, Colantoni a sinistra, D’Orazi e capitan Paolacci centrali. Le chiavi del centrocampo sono affidate nelle mani di Antonini, affiancato dal ’95 Migliozzi. In avanti confermati gli uomini che tanto bene hanno fatto in Coppa contro la Sorianese: sulle fasce Gamboni e De Marco, con Roberti e Fanasca che si supportano a vicenda in avanti. I primi minuti dell’incontro non riservano grandi sorprese, con le due squadre intente a studiarsi a vicenda nell’attesa di sferrare i propri attacchi. I primi due tentativi sono firmati Boville: al 9’ è Testa a scaldare i guanti di Mancinelli, ma il suo tiro non impensierisce l’esperto portiere di casa, mentre 5 minuti più tardi è Perrotti a provarci ma il suo colpo di testa non inquadra lo specchio della porta. Con il passare del tempo, però, la Lupa prende le misure agli avversari e passa in vantaggio.

Al 19’ è De Marco su un calcio di punizione dalla sinistra a lasciar partire un perfetto cross per la testa di Paolacci, che dopo la scorsa stagione dimostra fin da subito di non aver perso il vizio del gol e sigla la rete dell’1-0. Trovato il vantaggio, la squadra di casa prende coraggio e dimostra di voler mettere fin da subito il risultato al sicuro. Roberti non arriva di un soffio su una splendida girata-cross di Fanasca, mentre il portiere del Boville intercetta il cross basso messo in mezzo da Gamboni dopo una bella incursione sulla destra. È da poco passata la mezz’ora quando De Marco inventa la magia che porta al raddoppio. Il giovane esterno castellano riceve palla sulla sinistra e lascia partire uno splendido destro a giro sul quale Parravano (non del tutto esente da colpe) non arriva. La Lupa dispensa bel calcio, e al 39’ sale in cattedra il Papero Antonini. Il numero 8 salta tre avversari e scarica un perfetto rasoterra che beffa ancora una volta l’estremo difensore del Boville.

Il primo tempo si chiude con un secco 3-0, ma nella ripresa la squadra di Coraggio fa subito capire che non ha nessuna intenzione di alzare bandiera bianca. Al 4’ minuto infatti è Testa ad approfittare di un errore difensivo della Lupa sugli sviluppi di un corner, siglando il gol del 3-1. I padroni di casa accusano il colpo e sembra che gli ospiti guadagnino campo, schiacciando la Lupa nella propria metà campo. Ma con il passare dei minuti la superiorità tecnica dei castellani diventa schiacciante, e si percepisce che il quarto gol non tarderà ad arrivare. Prima di trovarlo, però, la Lupa spreca un paio di occasioni: prima con Fanasca, che perde il tempo su una palla ben servita da Gamboni, poi con Antonini (che trova tra sé e la porta un intervento, probabilmente di mano, di un difensore avversario), e infine con Gamboni, che tenta la girata a rete su un corner di De Marco. Al 21’, però, il meritato quarto gol arriva. Buono l’intervento a centrocampo di Copponi, subentrato a Migliozzi nella ripresa, e la sua apertura su Colantoni che arriva di gran carriera sulla fascia sinistra. Il cross in mezzo del terzino della Lupa trova ben pronto Fanasca, che ancora una volta timbra il cartellino e si conferma bomber implacabile.

Pochi minuti più tardi lo stesso fantasista laziale regala una gran palla a Gamboni, che si accentra e serve a De Marco un assist perfetto che non chiede altro che essere ribadito in rete per il gol del 5-1. Nel finale c’è spazio anche per Pippi, autore di un paio di spunti interessanti che dimostrano come l’attaccante brasiliano stia pian piano ritrovando la forma migliore, e per il nuovo arrivo Bottoni (classe 96), ma il risultato non cambia più. La Lupa inaugura nella maniera migliore la nuova stagione, punendo con un risultato fin troppo rotondo un buon Boville, che soprattutto in avvio di gara e dopo aver trovato il gol della bandiera ha dimostrato di essere una squadra ordinata e compatta, che potrà sicuramente dire la sua in questo girone B. In attesa di recuperare tutte le pedine importanti ancora oggi indisponibili, però, Gagliarducci può sicuramente guardare con fiducia ai prossimi impegni, che vedranno i suoi ragazzi impegnati prima a Soriano per il ritorno di Coppa Italia (mercoledì alle ore 18), per poi essere ospiti del Real Pomezia (oggi corsaro a Gaeta) domenica prossima per la seconda giornata di campionato.

 

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>