WordPress database error: [UPDATE command denied to user 'Sql669854'@'62.149.143.194' for table 'wp_postmeta']
UPDATE `wp_postmeta` SET `meta_value` = '851' WHERE `post_id` = 449 AND `meta_key` = 'views'

calciolaziale.com

Coppa Italia Eccellenza. Lupa Castelli Romani – Nuova Sorianese 2-1

Nonostante le tante defezioni, i castellani disputano un’ottima gara e portano a casa il primo round del turno preliminare di Coppa Italia. Decide la doppietta di Fanasca, a cui risponde il gol di Maestà

IL TABELLINO

Lupa Castelli Romani: Mancinelli, Gordini, Maccaroni, Traditi (dal 41’ st Pippi), D’Orazi, Paolacci, Gamboni, Antonini, Roberti (dal 24’ st Boncompagni), Fanasca, De Marco (dal 15’ st Copponi). A disp: Santilli, Migliozzi, Caramanica, Casu. All. Sig. Gagliarducci
Nuova Sorianese: Iacomini, Kanku (dal 29’ st Andreoli), Fenu, D’Antoni, Piergentili, Pollini, Martinozzi, Lazzarini, De Lucia (dal 1’ st Maestà), Luciani (dal 47’ st Faina), Monteforte. A disp: Pazienza, Mencio, Oriolesi, Toni. All. Sig. Camillucci
Ammoniti: Antonini, Fanasca
Note: al 36’ st espulso Fanasca per doppia ammonizione
Arbitro: Sig. Perri di Roma1
Assistenti: Sig. Risa di Roma2, Sig. Raganelli di Roma1

LA CRONACA

Una Lupa incerottata e in piena emergenza non si lascia spaventare da una buona Sorianese e fa suoi i primi 90 minuti del turno preliminare di Coppa Italia. Come annunciato alla vigilia, per la prima della stagione Gagliarducci deve rinunciare a diverse pedine importanti: oltre agli squalificati Colantoni e Mirko Mancini, fuori anche Emanuele Mancini, Abbatini e Scriva, mentre in extremis il bomber Pippi si accomoda in panchina. Il tecnico dei castellani sceglie di puntare sull’esperienza di Mancinelli tra i pali; coppia di centrali inedita, con capitan Paolacci affiancato da D’Orazi, e fasce “giovani” con Maccaroni (’95) e Gordini (’96). A centrocampo la regia è affidata ad Antonini, con il motorino Traditi a fare legna. Sugli esterni Gamboni e De Marco, mentre c’è Roberti a fare da supporto a Fanasca, per l’occasione punta centrale. La Lupa parte subito forte, e dà l’illusione del gol con un inaspettato tuffo di De Marco, pronto a rispondere alla ribattuta del portiere ospite su un tiro da fuori di Roberti: la bandierina alzata del guardalinee però vanifica le speranze dei giallorossi. Due minuti più tardi è ancora la coppia De Marco – Roberti a creare scompiglio tra i difensori della Nuova Sorianese, ma il colpo di testa del numero 9 di casa termina di poco a lato. Con il passare dei minuti il pressing della Lupa si fa più aggressivo: prima ci prova Traditi, con una gran botta da fuori deviata in calcio d’angolo, poi tocca a Gordini che sfiora il vantaggio al termine di un buon fraseggio tra Gamboni e De Marco. Al 12’ gli ospiti si fanno vedere prima su calcio da fermo, con un bel tiro di Luciani che scheggia la traversa, e poi con un insidioso tentativo di Martinozzi che colpisce il palo esterno. Al 37’ tocca a De Lucia il compito di mettere paura alla retroguardia della Lupa, ma il risultato non si sblocca. Negli ultimi minuti del primo tempo i padroni di casa alzano il baricentro e dimostrano di voler concretizzare quanto di buono fatto fino ad allora. Al 41’ Gamboni arriva di gran carriera su una gran palla messa da Antonini e lascia partire un perfetto cross per la testa di Roberti, che non inquadra la porta. Un minuto più tardi però la Lupa passa: rinvio di Martinelli, dormita della difesa ospite e palla che finisce tra i piedi di Fanasca. Il numero 10 giallorosso dopo un perfetto stop lascia partire un preciso pallonetto che supera Iacomini per il gol del meritato 1-0. In pieno recupero i padroni di casa sfiorano il raddoppio con la traversa colpita da De Marco, ma le squadre vanno nello spogliatoio sul parziale di 1-0. Nella ripresa la musica non cambia, e la Lupa si conferma padrona del campo: già al 7’ minuto, infatti, gli uomini di Gagliarducci trovano la seconda rete, e sul taccuino dei marcatori finisce ancora una volta Orlando Fanasca. Parte del merito, però, va a Gamboni, che da calcio d’angolo mette in mezzo un pallone che chiede solo di essere trasformato in gol. Un minuto più tardi c’è gloria anche per Mancinelli, che compie un vero e proprio miracolo sul nuovo entrato Maestà, e minuto dopo minuto la Sorianese sembra crescere e farsi sempre più pericolosa. Al 36’ è l’arbitro a rendersi protagonista, rifilando a Fanasca un secondo cartellino giallo (dopo il primo, quantomeno discutibile, assegnatogli precedentemente per un’inesistente simulazione) e lasciando la Lupa in inferiorità numerica. Sul calcio di punizione che scaturisce da questo fallo, Maestà lascia partire un tiro a scavalcare la barriera che beffa Mancinelli e regala alla Sorianese il gol del 2-1. Gagliarducci nonostante l’uomo in meno non ha paura e tenta il tutto per tutto, gettando nella mischia anche il ritrovato Pippi, e all’ultimo minuto di recupero rischia di trovare il terzo gol. A provarci è Antonini, ma il suo calcio di punizione termina di poco alto. Dopo quattro minuti di recupero, l’arbitro Perri di Roma1 decreta la fine delle ostilità, fissando il risultato sul 2-1. L’appuntamento per la gara di ritorno è per mercoledì 18 settembre, quando al termine di altri 90 minuti si deciderà quale delle due squadre passerà al turno successivo.
Guendalina Fortunati | Ufficio Stampa Lupa Castelli Romani

 

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>