WordPress database error: [UPDATE command denied to user 'Sql669854'@'62.149.143.195' for table 'wp_postmeta']
UPDATE `wp_postmeta` SET `meta_value` = '1081' WHERE `post_id` = 25046 AND `meta_key` = 'views'

calciolaziale.com

Unipomezia-Serpentara 0-0

Fabrizio-Mancini-816x459

 

La seconda avventura di Mancini sulla panchina dell’Unipomezia inizia con un pareggio a reti bianche. L’Unipomezia va vicinissima al gol per due volte nel primo tempo con Italiano che prende due legni, poi nella ripresa la squadra di Baiocco sembra accontentarsi del pareggio di fronte ad una Unipomezia agguerrita che però non riesce a capitalizzare sotto porta.

Per il suo ritorno in panchina, Mancini mette in campo un 4-2-3-1 inserendo Cappabianca a centrocampo più Cerro, Valle, Monteforte e Morici alle spalle del terminale offensivo Italiano. Baiocco risponde con un undici giovane e scattante con Tozzi al centro dell’attacco e l’esperienza di Bellucci e Piva a guidare la difesa. Il Serpentara è pericoloso in avvio con il colpo di testa di Bellucci ma Santi mette in corner con una buona reazione. Con il passare dei minuti l’Unipomezia prende coraggio e al 18′ si rende pericolosa con una splendida azione tutta di prima: Monteforte serve Mancini che, con un preciso pallonetto, scavalca la difesa ospite e pesca Italiano. La punta rossoblu colpisce di potenza, Palombo è battuto ma la traversa nega all’attaccante la gioia del gol. Nei minuti successivi ci provano Bellucci da una parte e ancora Italiano dall’altra. Al 40′ l’Unipomezia va di nuovo ad un passo dal vantaggio: filtrante di Mancini, Italiano si libera in dribbling del diretto avversario e con un rasoterra ravvicinato colpisce il palo alla destra di Palombo. Nel recupero di frazione il Serpentara costruisce la sua migliore azione: calcio d’angolo scodellato in area con Piva che colpisce di testa. Santi si supera e con un colpo di reni riesce a togliere la sfera dall’incrocio. Nella ripresa l’Unipomezia prende in mano l’inerzia del match, approfittando di un Serpentara pago del pareggio. Al 9′ azione in velocità, Barbarisi dalla destra pesca Italiano solo in area, ma la punta rossoblu fallisce la conclusione da ottima posizione. Passano 5′ ed è Monteforte a cercare la porta dalla distanza ma il tiro è alto sopra la traversa. Il Serpentara si fa vedere sotto porta solo al 20′ con l’incornata di Tozzi. Il finale è tutto rossoblu. Al 31′ punizione di Barbarisi e tocco di testa di Casciotti, che manca di pochi centimetri il bersaglio, mentre l’occasione più ghiotta arriva a 2′ da termine. Azione ubriacante di Lupi sulla linea di fondo e palla servita rasoterra al centro dell’area. Monteforte riceve in posizione centrale ma calcia debolmente consentendo a Palombo di salvare porta e risultato.

 

UNIPOMEZIA Santi, Draghici, D’Ausilio, Mancini, De Santis, Casciotti , Monteforte, Cappabianca (36’pt Barbarisi), Italiano (15’st Lupi), Valle (38’st Salzano), Morici PANCHINA Scalibastri, Manzelli, Piccheri, D’Ambrosio ALLENATORE Cavalletto

SERPENTARA Palombo, Anastasio, Savatteri, Piva, D’Adamo (45’st Savone), Bellucci, Giustiniani (22’st Porzi), Sterpone, Tozzi, Spaziani, Cestrone(45’st Ventura) PANCHINA Coculo, Bendia, Zacchini, BattiniALLENATORE Baiocco

ARBITRO Pacella di Roma 2

ASSISTENTI D’Ascoli e Spadi di Roma 1

NOTE Ammoniti D’Ausilio, Savatteri, Giustiniani, Monteforte Angoli 1-8 Rec. 3’pt – 4’st

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>